Un sito per monitorare le critiche su Twitter

Si chiama Craptravel.com ed è un sito web ironico, nel senso che monitora i reclami via Twitter sui brand di viaggio più ricercati nel motore Google. Analizza la bellezza di 20mila tweet a settimana su nove marchi. Utilizza l’Api di Google Sentiment Analysis per analizzare i messaggi e vedere se sono positivi o negativi e a quel punto assegna ad ogni brand un punteggio negativo basato sulla percentuale di tweet sgradevoli che riceve.

Il sito web si aggiorna settimanalmente. Nella prima settimana, Tui ha vinto il titolo di "marchio di viaggio più criticato" con il 21% dei tweet che sono stati contrassegnati come negativi. Jet2Holidays e Expedia hanno condiviso la seconda posizione, seguiti da Thomas Cook che è arrivato terzo.

Un portavoce di Craptravel.com ha affermato che è stato creato da un gruppo di persone che ha sempre desiderato utilizzare questa tecnologia per vedere chi sarebbe stato il più criticato su Twitter. "È un'aggregazione ironica di quello che è il sentiment del pubblico nei confronti dei fornitori di vacanze – ha dichiarato -.La pagina non fa soldi, stiamo soltanto mostrando l’uso della tecnologia”. A quanto ci risulta Tui non ha voluto rilasciare commenti sull’iniziativa.

Tags:

Potrebbe interessarti

Nessun articolo collegato