L’Egitto rivede le sue categorie alberghiere

Un nuovo sistema di classificazione delle categorie alberghiere – realizzato in collaborazione con Unwto e la locale associazione degli albergatori – per garantire agli ospiti internazionali standard certificati dal punto di vista ambientale, della salute e dell’igiene.

E’ questo l’annuncio del ministro del turismo egiziano Rania A. Al Mashat, che ha spiegato come l'adeguamento agli standard internazionali sia “un passo importante per la competitività del turismo egiziano, nell’ambito del processo di riforme del turismo denominato E-Trp”.

Gli ispettori che valuteranno le categorie delle strutture ricettive secondo i nuovi criteri sono stati formati grazie a strumenti intensivi forniti da Unwto. Quanto alla nuova classificazione, Al Mashat ha spiegato che "in ossequio al principio del turismo sostenibile, nuove tipologie di strutture sono state incluse nei nuovi criteri di ospitalità, alla luce della crescente domanda internazionale, vale a dire lodge eco-compatibili, Dahabeya, aparthotels, e safari camp".

Inoltre, i vecchi criteri validi per gli hotel, i resort, gli alberghi con valore storico e quelli galleggianti sono stati aggiornati anche per quanto riguarda la dimensione ambientale e l'uso di energia pulita.
 

Tags: ,

Potrebbe interessarti