Hoppete: “Agenzie protagoniste nel piano di sviluppo”

Prosegue il piano di sviluppo di Hoppete che vede protagoniste le agenzie di viaggi. Dopo l’introduzione di nuove destinazioni e di un’apposita area dedicata esclusivamente agli agenti, la piattaforma online lancia il nuovo sistema basato su una collaborazione ancora più stretta con la distribuzione.

Il Gruppo Innovenia punta a rinsaldare e rafforzare la partnership con la filiera selezionando, nella rosa delle agenzie che collaborano con il marchio, quelle che presentano la volontà di scommettere sulla vendita del prodotto Hoppete e che, inoltre, verranno evidenziate sul sito nell’apposita sezione “cerca agenzie”. L’iniziativa presenta una serie di vantaggi che si esprimono attraverso la garanzia di esclusività in termini territoriali, un numero di telefono e chat riservati, visite commerciali dedicate e, in linea con la spinta digitale che caratterizza Hoppete, campagne social sponsorizzate e geolocalizzate.

“L’obiettivo che ci siamo posti è mettere in luce e valorizzare il lavoro delle adv – spiega l’amministratore delegato di Innovenia, Davide Valpreda – riconoscendo e gratificando in modo adeguato il raggiungimento di determinati risultati. Crediamo nel lavoro di squadra e aspiriamo a un modello collaborativo capace di valorizzare il concetto di filiera, mantenendo però le identità e le caratteristiche di ogni singolo soggetto nell’ambito del b2b”.

La parola chiave dell’iniziativa sarà “valore”, tradotta in commissioni crescenti a seconda degli obiettivi raggiunti dalle singole agenzie e percentuali retroattive (relative al fatturato di tutto l’anno), oltre al riconoscimento di un premio al superamento di un obiettivo finale (il tutto senza scorporo dell’Iva nelle destinazioni Ue).

“Crediamo molto in questa evoluzione del rapporto con le agenzie, che torna a dare valore alla remunerazione e, di conseguenza, ad accrescere l’importanza della filiera", sottolinea il responsabile sviluppo, Marco Bernardi. Per le adv è pronta un’apposita brochure in cui sono illustrati gli aspetti "di una nuova proposta di collaborazione".

Tags: ,

Potrebbe interessarti