Disneyland Paris rafforza la collaborazione con il trade

Disneyland Paris rafforza la collaborazione con il trade e lancia una nuova strategia distributiva sul mercato italiano incentrata su due obiettivi: essere maggiormente capillare sul territorio e presenziare direttamente le agenzie di viaggi. 

"Negli anni, abbiamo sempre creduto nel comparto delle agenzie, riconoscendo il valore della loro consulenza diretta, perchè una destinazione come Disneyland Paris deve essere innanzitutto raccontata e trasmessa”, ha commentato Monica Astuti, country head del parco divertimenti. "Di anno in anno, quindi, abbiamo investito nella formazione diretta degli agenti: incontrandoli in giro per l’Italia con la formula dei roadshowo o facendo vivere la magia della destinazione direttamente a Disneyland Paris durante famtrip". E per raggiungere questi obiettivi, Disneyland Paris ha scelto di avvalersi di sales consultant in grado di supportare quotidianamente il trade nella vendita della destinazione, collaborando con Trustforce.

“Per consolidare la nostra partnership e portare in tutte le agenzie di viaggio italiane le novità di Disneyland Paris abbiamo costruito un team di validi professionisti – ha dichiarato Gian Paolo Vairo, founder & Ceo di TrustForce – alcuni dei quali già parte della nostra squadra e altri selezionati appositamente per questo compito. I primi contatti con gli agenti di viaggio ci hanno confermato che l’interesse verso il brand è estremamente alto e che Disneyland Paris costituisce la destinazione ideale per esaltare lo spirito consulenziale e il valore aggiunto, che gli agenti rappresentano per il cliente".

Inoltre, entro la fine dell’anno, sarà implementato il portale dedicato agli agenti “portaledisneyB2B”, un’unica porta d’accesso a tutti gli strumenti online sviluppati per gli agenti di viaggio: dai sistemi di prenotazione per i pacchetti soggiorno e i biglietti d’ingresso, alla piattaforma di informazione e formazione costantemente aggiornata con le novità di prodotto, le offerte speciali e i videotutorial.

Tags:

Potrebbe interessarti