YouAbroad: per il quarto anno delle superiori all’estero trend in crescita

L’internazionalizzazione della formazione non è solo un’opzione, ma oggi è diventata quasi una necessità. YouAbroad si rivolge ai ragazzi, dai 14 ai 18 anni, che scelgono di studiare in una scuola superiore estera per un trimestre, un semestre oppure un intero anno. La sua specializzazione è l’High School Program, un programma riconosciuto dal ministero dell’Istruzione. YouAbroad nasce a Torino nel 2010 da un’idea di un Exchange Student. E' una azienda giovane (età media 32 anni), al femminile, visto che l’80% dell’organico è composto da donne.

Propone partenze da tutta Italia verso le migliori scuole superiori di Europa, America e Oceania, si occupa, per ogni studente, di tutta la progettazione e organizzazione del viaggio, della sistemazione e della formazione. Non solo. Dalla scelta del Paese a quella della scuola giusta, dalla sistemazione in host family o in college, dalle pratiche burocratiche legate alla legislazione del Paese ospitante fino ai piccoli problemi quotidiani. 

Numeri alla mano l’87% degli studenti che hanno svolto un periodo di studi all’estero con YouAbroad ha ottenuto un voto di maturità tra 85 e 100, il 92% di essi prosegue gli studi con un percorso universitario, il 78% ritiene che l’esperienza sia stata determinante per l’ingresso nel mondo professionale, l’83% si ritiene soddisfatto della carriera lavorativa intrapresa. Si parla di oltre 4000 studenti, sul fronte destinazioni, le più gettonate sono Usa, Canada, Australia, Nuova Zelanda, Sudafrica, Regno Unito, Germania, Spagna e Nord Europa. Sei lingue disponibili, oltre 500 scuole e un network selezionato di partner internazionali. 

Oltre che degli High School Program, YouAbroad si occupa anche di vacanze studio, viaggi e corsi di lingua all’estero, percorsi di Work & Learn, progetti di volontariato in Paesi stranieri, home tuition, i corsi di lingua personalizzati one to one da svolgere direttamente a casa propria. Dalla sua fondazione ha oggi cinque sedi in Italia (Torino, Milano, Roma, Verona e Bologna) e un tasso di crescita annuo composto del 65%. 

Tags:

Potrebbe interessarti

Nessun articolo collegato