MyParking: iscrizioni a +30%

A distanza di dodici anni dalla sua fondazione, MyParking cresce e cambia assetto, con l’obiettivo di rimarcare la sua posizione nel mercato della prenotazione e pagamento online dei parcheggi. La società cui fa capo, la genovese Com-Media, ha mutato la sua ragione sociale da società in accomandita semplice (S.a.S.) a società per azioni (S.p.A.): diventa dunque una realtà più aperta al mercato, con caratteristiche e doveri di trasparenza verso chi ne detiene azioni e anche verso chi è interessato a conoscere i prodotti, i servizi e le strategie adottate.

Nata come emanazione del sito Parcheggi.it, testata nazionale online interamente dedicata al mondo della sosta fondata nel 1999, MyParking ha debuttato per prima in rete nel 2007 come piattaforma di prenotazione e pagamento online del parcheggio finalizzata ad avvicinare gestori e automobilisti, e a offrire a questi ultimi uno strumento per pianificare al meglio gli spostamenti risparmiando denaro e tempo. 

Alla piattaforma fanno capo numerose strutture private di parcheggio, preselezionate e dislocate su tutto il territorio nazionale. I parcheggi affiliati sono suddivisi per categorie: vi si trovano strutture situate in zone strategiche delle principali città italiane, ma anche nelle adiacenze dei più importanti porti, aeroporti e stazioni ferroviarie. Per individuarli basta cliccare in home page sulla categoria che interessa e compilare un form inserendo data e orario di arrivo e di partenza previste. MyParking indirizza quindi sui parcheggi disponibili, dando modo di scegliere quello più idoneo alle proprie necessità in base a prezzo, ubicazione e servizi proposti.

Il circuito MyParking conta al momento 500 parcheggi, dislocati su 24 città, 22 aeroporti e 20 porti in tutta Italia; nel 2017 è stato avviato un progetto di espansione internazionale con l’inaugurazione di MyParking Spagna, raccogliendo affiliazioni da numerose strutture che coprono le principali città come Madrid, Barcellona e Siviglia, ma anche 16 aeroporti, 8 stazioni e 4 porti.

“L’idea di creare un simile servizio in Rete, dove gli utenti sono ormai abituati a pianificare i viaggi prenotando e pagando con anticipo biglietti aerei, ferroviari, bed and breakfast e stanze d’hotel, ha preso le mosse dalla constatazione di quanto il parcheggio rappresenti un fulcro del sistema-mobilità, in grado di condizionare anche notevolmente scelte e programmi – spiega Piero Violante, responsabile sviluppo della piattaforma MyParking offre ai gestori di parcheggio l’opportunità di amministrare in maniera accorta i posti a disposizione e mantenere costante l’afflusso di auto nelle loro strutture; gli automobilisti hanno invece la garanzia di poter contare su un posto auto proposto a tariffe trasparenti e particolarmente vantaggiose, che possono diminuire ulteriormente grazie a iniziative di fidelizzazione sviluppate nel tempo”.

MyParking conta oggi 160.000 iscritti, che sono aumentati del 30% dallo scorso anno all’attuale, in concomitanza con il passaggio di Com-Media da S.a.S. a S.p.A. Dal novembre scorso a oggi la piattaforma ha registrato 3 milioni di visite, che si sono tradotte in 350.000 transazioni per un totale di 10 milioni di euro.

 

Tags:

Potrebbe interessarti