Oriente e Oceano Indiano le new entry di Go4Sea

"Il 2020 sarà per Go4sea un anno dettato dall’ampliamento del prodotto che lo stesso mercato ci richiede", così Tommaso Valenzano, general manager del t.o. nell'annunciare i piani di espansione dell'operatore. Che, dal canto suo, crede di  aver raggiunto "una giusta maturità verso il trade tale da poterci spingere con la vendita di nuove mete tra cui il l’Oriente e l’Oceano Indiano ed ovviamente l’affermazione del nostro Sud America la cui conoscenza e i contratti diretti ci fanno fare la differenza", dichiara il manager a Guida Viaggi.

Altra novità è l’estensione della programmazione Grecia, "a tal proposito il claim 2020 di Go4sea sarà Go4sea sempre più Grecia; ci siamo preparati, studiando e visitando molte destinazioni e vogliamo essere identificati come veri specialisti della destinazione, con combinati di isole, voli da tutti gli aeroporti italiani per raggiungere tutti gli arcipelaghi e una piattaforma traghetti in casa che ci consentirà di rispondere a tutte le richieste provenienti dal mercato agenziale", fa presente il manager.

Non è tutto, il t.o. grazie alla programmazione Wizzair del volo Milano-Ohrid, sta promuovendo una destinazione nella quale ha sempre creduto, "la Macedonia del Nord anche al mercato del Nord Italia. Dopo l’educational – sottolinea Valenzano -, sono arrivate numerose richieste di quotazione e tanta curiosità su questa destinazione". 

Dal canto suo il t.o. è specializzato sull'area balcanica, che intendete sviluppare, "per storia, presenza sul territorio e contrattualistica diretta, resterà sempre il core business aziendale, area su cui proseguiremo con impegni di vuoto-pieno e dal 2020 con le prime gestioni dirette di strutture ricettive sulla 'nostra seconda casa', Corfù, ma è lo stesso mercato che ci chiede un ampliamento delle nostre mete".

Stefania Vicini

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti