Air Italy: domani sciopero Anpav

Secondo quanto comunicato dal sindacato Usb per un primo gruppo di 21 lavoratori licenziati sono arrivate le prime sentenze definitive di primo grado emesse dal Tribunale di Tempio Pausania, che dichiarano, si legge su Olbia.it, l’illegittimità di quei licenziamenti derivati dall’accordo quadro del 2016. Il tribunale ha accolto le istanze presentate sull’unicità aziendale tra l’allora Gruppo MeridianaFly e Air Italy, comunica la fonte. 

In pratica le 21 sentenze sarebbero in linea con quanto espresso dai tribunali di Cagliari, Busto Arsizio e la Corte di Appello di Milano.

La federazione Unione Sindacale di Base non perde la fiducia e resta in attesa che per altre decine di lavoratori Meridiana la causa venga riassegnata a un nuovo giudice a Tempio Pausania.

Domani, 14 gennaio, sciopererà un altro sindacato dei lavoratori Air Italy dalle ore 13 alle ore 17. A proclamarlo è Anpav “per denunciare la totale mancanza di un progetto industriale della compagnia aerea, lo smantellamento degli impianti industriali di Olbia, il progressivo trasferimento del personale sardo a Malpensa”.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti