Welcome: “Le adv devono far esplodere il valore di ciò che propongono”

"Il sistema distributivo dovrà concentrarsi a nostro avviso sul far emergere i valori di sicurezza, professionalità e qualità della consulenza erogata al cliente finale che sono caratteristiche peculiari dell'agente di viaggi. E’ inutile fare la corsa sul prezzo, le agenzie dovranno lavorare per far emergere il corretto rapporto qualità-prezzo del prodotto venduto, esplodendo il valore di ciò che viene proposto al cliente e amplificando quanto più possibile la percezione del proprio valore aggiunto". Ad affermarlo è Adriano Apicella, amministratore delegato Welcome Travel Group.

Alla domanda su quale sia stato l’evento di “rottura” che si è verificato nel 2019 per la distribuzione che getta le nuove basi da cui ripartire, il manager asserisce che il settore della distribuzione turistica "sta andando velocemente verso una forte concentrazione, saranno pochi e grandi gli attori sul mercato che determineranno le politiche distributive. Si sta inoltre andando verso una più diffusa sensibilità al rispetto delle normative in termini di tutela del cliente, come nel caso delle coperture in tema di ex fondo di garanzia", afferma il manager a Guida Viaggi.

Parlando di adv e di chiusure in generale, anche il manager rileva una certa stabilità da tre anni, quanto al numero delle agenzie attive sul mercato distributivo italiano, "il saldo tra aperture e chiusure non influisce sulla numerica globale che attesta il mercato intorno a 8.000 punti vendita. Quella, paventata da tanti, ondata di chiusure di agenzie non si è verificata, stanno dimostrando di attrarre domanda da parte dei consumatori con un turnover complessivo in crescita", osserva Apicella.

Quanto poi al tipo di evoluzione che stanno avendo i punti vendita, a detta del manager "le agenzie di maggiori dimensioni stanno rafforzando la loro posizione sul mercato, valorizzando l'attività di consulenza, l'adozione di strumenti digitali e la comunicazione in ambito web e social. Questi elementi saranno fondamentali per la crescita futura delle agenzie che dovranno sempre più competere in un mercato allargato (multicanale) valorizzando le proprie peculiarità".

Stefania Vicini

Tags: ,

Potrebbe interessarti