Disneyland Paris: una “magia” in crescita

Milano è stata l’ultima tappa del roadshow “La Magia in Tour” del parco di divertimenti francese: 110 agenzie di viaggio lombarde hanno partecipato alla serata organizzata dal team Disneyland. L’evento milanese, oltre che momento di confronto con le agenzie locali e di ringraziamento per il lavoro svolto nella vendita del prodotto, è stato anche l’occasione per fare un bilancio del roadshow, che ha permesso al gruppo di incontrare in totale  più di 1.500 agenzie che vendono il prodotto su tutto il territorio italiano.

Monica Astuti (nella foto), country head di Disneyland Paris si è detta molto soddisfatta dell’andamento delle vendite e ha sottolineato una crescita costante del fatturato, per una destinazione ideale per tutti i target, adatta per celebrare molteplici occasioni e per tutte le età: “A proposito del Coronavirus, per ora non abbiamo avuto nessun impatto. Per precauzione abbiamo solo chiuso i parchi di Hong Kong e Shanghai. Poi seguiremo l’evolversi della situazione”. Il parco ha in previsione un grande investimento nei Walt Disney Studios, che raddoppieranno gli spazi entro il 2021 con un nuovo castello (il Castello di Arandel, dal film Frozen), il secondo nel parco, con un lago e una main street, l’area dei supereroi Marvel e la parte dedicata alla saga di Star Wars. Giampaolo Vairo di Trust Force, la società che si occupa della vendita del prodotto per conto di Dysneyland, ha confermato il buon andamento commerciale: “Abbiamo avuto risultati eccellenti nel 2019 e abbiamo un obiettivo di crescita del 40% nel 2020”. Completa l’offerta di Disneyland anche Disney Cruise Line, la linea di crociere di lusso che comprende 4 navi con diverse rotte in Europa e ai Caraibi.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti