Slovenia in roadshow, ora tocca a Roma e Napoli

Saranno Roma e Napoli le prossime tappe del roadshow rivolto al trade italiano dall’ente sloveno per il Turismo. L’appuntamento nelle due città è – rispettivamente – per il 1 e 2 aprile, a far da contraltare – anche geografico – agli eventi già realizzati nelle scorse settimane a Verona e Venezia e dedicati alla presentazione della Slovenia come boutique destination dal cuore eco-sostenibile.

“Parte della strategia 2020 consiste proprio nel consolidare ed ampliare la collaborazione con il trade – afferma Aljoša Ota, direttore dell’ente sloveno per il Turismo in Italia –. Il roadshow di quest’anno coinvolgerà 4 città italiane, con due appuntamenti al Nord e due al Centro-Sud. Vogliamo, infatti, rafforzare il legame con gli agenti di gran parte del territorio italiano”.

Le due giornate già in archivio hanno visto i 25 rappresentanti delle aziende slovene – centri termali, strutture e catene alberghiere, enti del turismo locali ed il più importante Dmc del Paese – incontrare un totale di 76 agenti di viaggio che volevano approfondire la conoscenza della Slovenia e instaurare nuove collaborazioni o incrementare i rapporti già esistenti. I prossimi appuntamenti avranno come location il The Building Hotel di Roma e lo Starhotel Terminus di Napoli.
 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti