Sospesi i viaggi di istruzione: ora è caos rimborsi

Lo ha stabilito una circolare del Miur: i viaggi di istruzione in Italia e all’estero sono sospesi a scopo cautelativo.

Il provvedimento riguarda il turismo scolastico e non riguarda tutti gli altri viaggi, che, fatta eccezione per la destinazione Cina, rimangono perfettamente praticabili e soggetti alle disposizioni vigenti e in caso di annullamento potranno essere soggetti alla applicazione delle penali previste.

In una nota della Fiavet Nazionale si fa presente che “in attesa di ricevere l’ordinanza attuativa del Decreto Legge ( per comprendere anche la portata temporale della sospensione) da parte del Governo e di avere maggiori dettagli in termini di procedure operative vi terremo aggiornati su ogni evoluzione della situazione”.

Intanto è stato richiesto al Presidente del Consiglio e al ministro dell’Istruzione e al Commissario Straordinario per l’emergenza Coronavirus un immediato incontro anche per trattare la risoluzione delle problematiche degli eventuali rimborsi alle scuole e contestualmente per confermare il diritto degli organizzatori dei viaggi al recupero dei servizi pagati ai fornitori.

Tags:

Potrebbe interessarti