Mappamondo-Mele: “Una situazione complessa”

L’industria turistica non uscirà indenne dall’emergenza coronavirus. In questi termini si è espresso Andrea Mele, a.d. Viaggi del Mappamondo, invitato ad esprimere un commento sul tema più caldo dell’attualità.

“Inutile nascondersi dietro a un dito, il business è fermo e abbiamo avuto moltissime cancellazioni – ha detto – con gli associati Astoi stiamo ovviamente procedendo nella direzione di policy comuni e stiamo dialogando con i vettori affinchè applichino le stesse condizioni, ma è una situazione estremamente complessa, ogni azienda dovrà fare i conti con se stessa. Personalmente non credo in una ripresa delle richieste tra 15-20 giorni".

Quanto alle azioni intraprese il manager fa sapere che "con Astoi abbiamo avanzato la richiesta di un incontro con l’Unità di Crisi – ha detto ancora Mele – per avere un confronto anche sui temi della comunicazione perché quella distorta o poco chiara sta nuocendo moltissimo al settore”. 

Alessandra Tesan

Tags: ,

Potrebbe interessarti