Show Case Usa Italy 2020 in corso a Roma

E' Massimo Loquenzi, nuovo presidente Vist Usa, a fare con Guida Viaggi il punto della situazione del turismo italiano verso gli Usa durante lo Show Case Usa Italy 2020, evento mantenuto e confermato, seppur con qualche defezione.

“Dopo le prime notizie del coronavirus in Cina e in alcuni territori asiatici – ha commentato Loquenzi – gli Usa erano diventati l'alternativa ai viaggi nel sudest asiatico. Commentavo con i colleghi, che l'estate 2020 sarebbe stata all'insegna dei viaggi negli Stati Uniti, anche a fronte di un sensibile incremento di domanda, che in questo momento si è interrotta e non perché le persone non abbiano voglia di andare negli Stati Uniti, ma perché la precarietà della situazione blocca tutte le azioni, anche l'acquisto di un frigorifero”.

Loquenzi si è detto convinto che la situazione presto si evolverà e che tante problematiche saranno superate. “Siamo contenti di aver confermato Show Case, anche se in edizione ridotta rispetto ad altre. I tour operator americani presenti hanno appurato che la richiesta c'è e che non ci siamo fermati. Ci siamo confrontati, ci siamo scambiati opinioni e stabilito che bisogna solo attendere con fiducia che il momento passi e che la situazione giri in positivo. Noi siamo grati con chi ha partecipato e li ringraziamo, anche per il segnale positivo che ci hanno dato, ma il mondo non si può fermare. Aspettiamo per ripartire il passo indietro di tutti quegli Stati che hanno messo l'embargo agli italiani, a partire da Mauritius. Quello sarà il vero segnale positivo per il turismo non solo verso gli Usa, ma verso tutto il mondo”.

Annarosa Toso
 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti