Mattioli: “Il made in Italy va protetto”

Mario Mattioli, presidente di Confitarma, oggi alla Farnesina: “Se vogliamo promuovere il made in Italy, dobbiamo proteggerlo!”. Questo il segnale lanciato dal presidente durante l’incontro per la presentazione del piano straordinario 2020 per la promozione del Made in Italy.

“Confitarma assicura la piena collaborazione alla rete diplomatica e consolare nei più dei 70 Paesi dove si registrano incredibili misure contro l’approdo di navi che battono bandiera italiana e contro la libertà di movimento dei nostri concittadini (siano essi marittimi, tecnici, ispettori) – ha aggiunto Mattioli. "In questo contesto occorre consentire al principale vettore crocieristico italiano di condividere un piano d’azione nel caso in cui si verificasse un caso di sospetto contagio a bordo così da mitigare possibili scenari emergenziali che potrebbero incidere ancora sulle cancellazioni”.

"Inoltre – ha concluso Mattioli, occorre un provvedimento urgente per congelare il pagamento delle tasse di ancoraggio delle navi italiane nei nostri porti".

 

Tags:

Potrebbe interessarti