Nyc & Company: a casa più della metà dello staff

L'agenzia turistica Nyc & Company licenzia temporaneamente più della metà del suo personale dal prossimo mese e almeno fino alla fine di luglio.

La crisi dovuta al diffondersi della pandemia di Covid-19 ha visto il turismo entrare in una profonda crisi: "Con la comunità imprenditoriale praticamente ferma, le entrate derivanti dalla pubblicità, dalle promozioni e dalle attività associative sono fortemente influenzate. Pertanto, è stato necessario prendere decisioni difficili per bilanciare il budget", ha affermato il portavoce Chris Heywood.

I tassi di occupazione degli hotel sono scesi a circa il 25% e spettacoli dal vivo, sport ed eventi che Nyc & Company normalmente promuove sono stati tutti cancellati o rinviati a fine anno.

Per contrastare questo momenti difficile l'agenzia ha introdotto la campagna "Virtual Nyc" per consentire ai potenziali visitatori di conoscere la città e i suoi eventi online.

La città ha accolto 66 milioni di visitatori l'anno scorso, con una crescita continua per 10 anni consecutivi.
 

Tags:

Potrebbe interessarti