EDITORIA - EVENTI - SERVIZI DAL 1972 AL SERVIZIO DEL TURISMO PROFESSIONALE

Preferred Hotels & Resorts ha condotto di recente un sondaggio sui viaggi futuri tra i membri del programma fedeltà “I Prefer”, invitandoli a condividere le loro aspirazioni e i piani per quando le restrizioni dovute alla pandemia saranno revocate o allentate.  

Quasi 4.000 membri del programma hanno aderito alla proposta e i risultati rivelano un atteggiamento incredibilmente positivo nei confronti del viaggio per la seconda metà del 2020.  
Dalle risposte raccolte emerge che oltre il 50% degli intervistati prenoterà un viaggio nel 2020 e la maggior parte lo farà non appena le restrizioni di viaggio saranno revocate; il 75% degli intervistati intende viaggiare con la famiglia, avendo trascorso così tanto tempo separato dai propri cari a causa del Covid-19.

Più della metà degli intervistati intende viaggiare a livello regionale o nazionale: oltre il 50% degli americani prevede di rimanere negli Stati Uniti per il loro prossimo viaggio. Nonostante al momento si preferiscano i viaggi all’interno del proprio paese, oltre il 40% degli intervistati desidera ancora viaggiare in un altro continente, vedere il mondo, non appena sarà possibile.

Oltre l'80% viaggerà in aereo: in defintiva, da quanto è emerso dal sondaggio, i membri del programma “I Prefer” sono ansiosi di viaggiare di nuovo.