Google a supporto degli hotel: l’advertising si paga solo a soggiorno finito

L'advertisement di Google a supporto del settore alberghiero. Il gigante di Mountain View ha infatti deciso di introdurre le commissioni (per soggiorno) per gli annunci Hotel Ads.

"In particolare – si legge in una nota di Google – le commissioni (per soggiorno), note anche come pagamento per soggiorno o Pay Per Stay, da programma pilota verranno ora rilasciate a livello globale, e permetteranno agli hotel che utilizzano Hotel Ads di pagare la commissione sull’annuncio solamente nel caso in cui il soggiorno degli ospiti venga effettivamente realizzato".

Verrà inoltre reso disponibile un filtro “cancellazione gratuita” relativo alla ricerca delle strutture alberghiere, per dare risalto alle tariffe rimborsabili in casi di cancellazione della prenotazione da parte dell’utente.

“Hotel e strutture alberghiere – osserva Filippo Fasolo, ceo di AdsHotel del gruppo Nozio – stanno vivendo un periodo di incertezza e difficoltà senza precedenti. Abbiamo fin da subito usato la nostra esperienza e tecnologia per implementare Pay Per Stay, la nuova funzionalità di Google Hotel Ads che permette agli hotel sostenere i costi relativi alla campagna pubblicitaria soltanto a soggiorno concluso. Grazie a Pay Per Stay, Google mette a disposizione la propria tecnologia al servizio degli hotel, garantendo loro sostegno e flessibilità per incontrare i bisogni del proprio pubblico”.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti