Frontiere e voli: il piano Ue per la ripartenza

Promuovere il ritorno alla mobilità tra i Paesi dell’unione rassicurando i viaggiatori: questo l’obiettivo del piano presentato dalla Commissione Europea che fornisce linee guida per la riapertura di aeroporti e frontiere. Bruxelles sta delineando una mappa interattiva dell’Europa dalla quale si potranno avere informazioni sulla situazione regione per regione.

L’Unione Europea sta cercando di creare protocolli simili a livello nazionale. Le linee-guida presentate dalla commissione arrivano mentre i Paesi stanno rimuovendo gradualmente le restrizioni. “La mia aspettativa è che entro l'inizio dell'estate inizierà un graduale ritorno alla normalità dei viaggi intra-europei", dichiara Adina Valean, commissaria ai Trasporti. Horst Seehofer, ministro dell’Interno tedesco, ha dichiarato che l'obiettivo del Paese è riaprire le frontiere entro il 15 giugno.

Per quanto riguarda il turismo, Bruxelles è consapevole della necessità di far ripartire il prima possibile un settore economico che pesa per il 10% del prodotto interno lordo europeo. Bruxelles punta a creare protocolli simili anche per alberghi, ristoranti e campeggi, in tutti i Paesi in modo da rassicurare i viaggiatori.

A proposito della riapertura delle frontiere, la Commissione Europea suggerisce un piano graduale che prevede che in un primo tempo le restrizioni ai confini vengano abolite tra i Paesi che hanno una situazione epidemiologica simile, per procedere poi pian piano con l’abolizione delle restrizioni in tutta l’aerea Schengen.

Per i trasporti, Bruxelles prevede nelle linee guida il distanziamento fisico: “I passeggeri devono indossare maschere nei mezzi di trasporto e nei veicoli utilizzati per il trasporto collettivo, soprattutto laddove le misure di distanza fisica non possono essere pienamente osservate in ogni momento. Non è necessario che siano mascherine mediche”. Sugli aerei, per via dello spazio angusto, viene privilegiato l'uso della mascherina così come l'eventuale miglioramento dei filtri nei velivoli.

Tags:

Potrebbe interessarti