Alitalia, ecco l’offerta di Efromovich

E’ arrivata al ministro Stefano Patuanelli e al commissario di Alitalia Giuseppe Leogrande la lettera di German Efromovich che conferma l’interesse per la compagnia. La società lussemburghese Synergy Europe, che fa parte di Synergy Group, ha inviato al Mise e al commissario una lettera, riporta Il Sole 24 ore, “confermando l’interesse di Synergy Group ad acquisire tutta Alitalia e manifestando la sua disponibilità anche ad un eventuale partenariato pubblico privato con il governo italiano per rilanciare la compagnia di bandiera italiana”, ha detto l’advisor di Efromovich Antonio Guizzetti. I programmi di Synergy Group prevedono una specializzazione di Az nelle rotte a lungo raggio e il rilancio del cargo mantenendo il presente perimetro organizzativo della società articolato nelle sue tre attività  principali (aviazione, manutenzione, servizi a terra), il rinnovo della flotta, l’aggiunta di nuove rotte e la valorizzazione del patrimonio tecnico e umano (personale di terra e di volo). Non è ancora stato pubblicato il decreto legge “Rilancio” nel quale il governo vorrebbe inserire uno stanziamento fino a tre miliardi per ricapitalizzare la nuova Alitalia nazionalizzata. Il commissario Ue Margrethe Vestager ha detto ieri a La Stampa che “chi si trovava in difficoltà prima del primo febbraio 2020 non può ricevere questo tipo di aiuti”(cioè aiuti di Stato).

Intanto il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, suggerisce la portogheseTap come modello di compagnia per la nuova Alitalia. Non una low cost, ma nemmeno una legacy in senso tradizionale. Il ragionamento – secondo quando dichiarato a SkyTg24 – pare invitare a considerare la nuova situazione venuta a crearsi con l'emergenza Covid-19, che di fatto ha riportato tutti sulla linea di partenza. La crisi del trasporto aereo, lascia intendere De Micheli, può trasformarsi in opportunità concreta di rilancio per Alitalia, che dovrà essere capace di alimentare il turismo incoming e pronta a trasportare i turisti che, una volta disponibile il vaccino coronavirus, si prevede torneranno a visitare il nostro Paese.
 

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti