Franceschini: “Nel Recovery Fund prioritari gli aiuti al turismo tricolore”

“Il turismo è il settore colpito più duramente dalla crisi. Per questo dopo i primi 4 miliardi di interventi nel Decreto Rilancio, il sostegno alle imprese turistiche e agli operatori del settore, sarà la priorità nell’utilizzo delle risorse per l’Italia del Recovery Fund”.

Così il ministro per i Beni e le attività culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, ha spiegato la posizione italiana rispetto all'affaire-Recovery Fund, un piano da 500 miliardi di euro frutto dell'intesa franco-tedesca ma che deve ancora superare le resistenze di una parte dei Paesi dell'Unione europea, segnatamente Austria, Danimarca, Svezia e Olanda.

La proposta franco-tedesca prevede l’erogazione di 500 miliardi di euro dalla voce spese del bilancio dell’Ue: non si tratta dunque di prestiti, ma di finanziamenti, di contributi a fondo perduto che, come ha confermato Merkel, saranno messi “a disposizione delle regioni e dei settori più colpiti dalla pandemia”, con l'Italia in predicato di essere destinataria di un quinto delle risorse.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti