Booking traghetti, trend in crescita

“La ripresa nella fase post lockdown è al momento caratterizzata da un trend in crescita, con dati sicuramente incoraggianti e maggiormente positivi delle previsioni stesse, seppur con un ovvio e comprensibile calo”. Così esordisce il reparto commerciale di traghettilines.it, analizzando il booking di Prenotazioni 24, il centro di prenotazioni di traghetti della società.

“Agosto resta il mese più gettonato  – avverte l’analisi – ma dalla tendenza sembra che il flusso di prenotazioni giugno-agosto si stia spostando verso luglio-settembre, dato che molti viaggiatori hanno preferito programmare le vacanze in periodi più sicuri e lontani dall'emergenza appena vissuta”.

Le destinazioni "via mare" maggiormente richieste restano in linea agli anni precedenti, seppur con la Sicilia che recupera sulla Sardegna.

Considerando il calo generale, l'Isola d'Elba si conferma una tra le destinazioni maggiormente apprezzate, mentre le isole minori (Capri, Ischia, Ponza e gli arcipelaghi siciliani) e la Costiera al momento sono le destinazioni che subiscono maggiormente il colpo.

“La parola d'ordine è il distanziamento sociale – spiegano dal commerciale – motivo per il quale sono preferite le destinazioni naturalmente meno affollate”.

La tendenza al last minute viene purtroppo accentuata, seppur molti vettori marittimi si siano adoperati per garantire flessibilità in caso di annullamento. L' incoming, come d'altronde era prevedibile, risulta il mercato in maggior difficoltà, con Germania, Francia, Spagna e Svizzera che al momento penalizzano il nostro Paese.

“Da evidenziare però – sottolinea l’azienda – che negli ultimi giorni i mercati tedesco e francese hanno registrato segni incoraggianti, soprattutto per agosto e settembre. In linea generale, il numero di cancellazioni è calato drasticamente, ad evidenziare maggiore fiducia, e molti vacanzieri che appena poco tempo fa avevano provveduto ad annullare il viaggio, oggi lo stanno nuovamente prenotando.

L'estate 2020 sarà dunque la stagione che dovrà essere salvata con l'impegno di tutti, e tutto sommato, ci stiamo riuscendo”, conclude la società.

Laura Dominici

Tags: ,

Potrebbe interessarti