Pullmantur presenta istanza di fallimento

Pullmantur presenta istanza di fallimento. Cruises Investment Holding e Royal Caribbean Cruises, che detengono rispettivamente il 51% e il 49% di Pullmantur Cruceros, hanno sollecitato la "riorganizzazione" della società spagnola secondo i termini della legge di insolvenza del Paese iberico.

"L’impatto senza precedenti del Covid-19 ha reso necessario prendere questa decisione", ha spiegato la compagnia. "I venti contrari causati dalla pandemia sono troppo forti perché Pullmantur li possa superare senza una riorganizzazione", ha aggiunto la società.
L'azienda ha ricordato di aver realizzato un grande cambiamento nella sua attività nel 2019, grazie al compromesso di tutti e allo sforzo dei suoi dipendenti. Pulllmantur ha chiuso il 2019 con risultati positivi, sebbene non sia stato un anno facile, ha detto il presidente e ceo, Richard J. Vogel.

La compagnia  aveva sospeso le crociere fino al 15 novembre per l’incertezza dettata dall’evoluzione della pandemia. La società ha reso noto ai dipendenti la decisione di presentare la richiesta del di fallimento.

Royal Caribbean ha fatto sapere che i passeggeri in possesso di prenotazione con Pullmantur potranno effettuare il viaggio con altri marchi di Rcl, incluso Royal Caribbean International e Celebrity Cruises.

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti