Airbus, crollano le consegne: -49% di nuovi aerei

Meno 49% nella consegna di nuovi aeromobili, passati dai 389 del 2019 ai 196 di oggi. Sono questi i dati relativi al primo semestre di Airbus, che realizza il dato più basso degli ultimi 16 anni, con vendite in calo e una parte significativa delle consegne rimandata a date successive.

Tuttavia ci sono notizie positive, che vanno ben aldilà del contemporaneo crollo del "nemico" Boeing: a giugno le consegne sono aumentate del 50% rispetto a maggio, una tendenza che indica che le cose stanno iniziando a normalizzarsi. Se ad aprile sono stati consegnati solo 14 velivoli, a maggio erano 24 e a giugno 36.

Gli ordini sono diminuiti così tanto che a giugno, per la seconda volta consecutiva, nessun vettore ha ordinato un nuovo aereo. Quest'anno, gli ordini rimangono 365, ma ci sono stati molti annullamenti, quindi in realtà il dato va portato a 298. Il gruppo europeo ha annunciato che licenzierà 15mila lavoratori.

 

Tags:

Potrebbe interessarti