Napoli al rilancio con un brand

Si chiama Destination Naples il brand dell’Associazione Bay of Naples Finest, Dnetwork in crescita che attualmente riunisce quaranta partner del turismo leisure e Mice, che ha lo scopo di fare da volano per la promozione territoriale.

In questa fase di ripartenza turistica, infatti, il territorio necessita di collante e collaborazione tra i professionisti del settore per mettere a punto format realizzati sulla richiesta turistica. Una richiesta che è in cambiamento non solo a causa delle recenti norme anti-Covid, ma soprattutto per la ricerca della novità e per il desiderio di distaccarsi dai soliti tour, basati su una Napoli standardizzata e cristallizzata in cliché.

La ricerca di una Napoli insolita, ecosostenibile, da scoprire e da vivere in maniera differente è la sfida che ha raccolto Destination Naples. Tra le location proposte, il Palazzo Doria d’Angri, che aprirà in questi giorni agli eventi dopo un accurato restyling, già conteso dai wedding planner nazionali e internazionali. E’ atteso a giorni il varo della motonave Patrizia della Nlg, un ferry boat vintage, totalmente ristrutturato, che intende porsi come il top delle navi da charter nel Golfo di Napoli. Il comandante Roberto Fluss Tramontano ha anticipato che dai primi di agosto la motonave sarà attiva con mini-crociere nel golfo ed eventi a bordo, con immersioni nei luoghi più incantevoli delle nostre coste. Ci sono poi le passeggiate nell’area archeologica del Complesso di San Lorenzo Maggiore, o l’itinerario “La Via dell’Oro”del Consorzio Antico Borgo Orefici, che collega l’iconico Museo del Tesoro di San Gennaro alle botteghe dei suoi artigiani orafi, attivi da 700 anni con creazioni di ogni tipo.

Tags: ,

Potrebbe interessarti