Merano riparte con clienti tradizionali e nuovi

“Dal mese di luglio la stagione estiva è in lieve ripresa e abbiamo un maggior numero di ospiti nuovi in aggiunta al cliente tradizionale”. A parlare è Daniela Zadra, direttrice dell’Azienda di Soggiorno di Merano. “Confidiamo – prosegue – in un miglioramento progressivo per il mese di agosto. Il nostro autunno è ricco di contenuti sia naturalistici che culturali per cui dovremmo poter prolungare come sempre la stagione fino al Winefestival per arrivare ai mercatini di Natale”. 

La pianificazione di interventi per l’ultimo spicchio del 2020 e per il 2021 ha previsto l’unione delle forze tra Azienda di Soggiorno, Comune, Terme e associazioni locali. 

“Abbiamo realizzato tutta una serie di iniziative musicali-culturali e attività all'aperto a partecipazione gratuita – commenta la manager -. I professionisti coinvolti sono tutti del territorio, poiché volevamo dare loro un sostegno concreto in questo momento particolare. Ciò si allinea perfettamente al nostro marchio, che tra i propri valori ha l'autenticità e l'importanza della qualità del tempo investito in esperienze uniche”. 

Il risultato è dato da diverse serate dedicate alla musica, alla cultura, alla gastronomia e al cinema e da una serie di incontri per mantenersi in salute, muovendosi all'aperto. 

L’Azienda di Soggiorno di Merano sta inoltre lavorando ad un'edizione “slim” della Festa dell'Uva, che si svolgerà senza corteo, ma con diversi momenti musicali. 

Per quanto riguarda i mercatini di Natale, “li stiamo pianificando come sempre”. 

Per il 2021 verrà ripresa la pianificazione dei grandi eventi come nella fase pre-Covid. 

Attualmente l’attenzione è rivolta principalmente al mercato nazionale, con il principio della multicanalità, dato dalla stampa, dai digital, video e tv. Conclusa di recente la campagna Restart, “stiamo pianificando quella per l'autunno, per cui sono previste delle pagine in riviste di spicco del settore viaggi e lifestyle, nonché un passaggio televisivo su La7 – prosegue Zadra -. Lavoriamo molto sui nostri canali social Facebook e Instagram per fidelizzare gli ospiti che già ci conoscono e per acquisirne dei nuovi”. 

Con la comunicazione la destinazione non si è mai fermata. "Abbiamo subito rivisto e adattato la strategia e realizzato tre fasi delle nostre campagne marketing: "We care" in aprile e maggio, il cui obiettivo è stato di farci forza e sostenere i nostri ospiti, regalando loro immagini e suggerimenti su come passare il tempo in lock-down. I riscontri sono stati ottimi. A seguire "Restart" da giugno e attualmente in corso, ha per obiettivo far sapere a tutti che Merano è ripartita con voglia di fare e sicurezza. Abbiamo comunicato prevalentemente l'offerta del muoversi all'aperto. Anche qui abbiamo ottenuto ottimi feedback. Infine "enJOY" è la campagna autunnale/invernale che prevede che finalmente si possano assaporare in tutta la loro pienezza le ultime due stagioni dell'anno".

 

 

Tags:

Potrebbe interessarti