Gli outlet ripartono

Numeri interessanti in poche settimane. E’ quanto dichiara Luca Zaccomer, marketing director Multi Outlet, parlando della riapertura dopo la fase di lockdown. “Abbiamo visto da subito una buona risposta dei nostri clienti più fedeli che ci ha permesso in poche settimane di tornare su numeri interessanti e nei presaldi di tornare ai livelli pre-covid. Questo in generale sui village, anche se uno che ha sofferto di più è quello di Palmanova, condizionato anche dalla vicinanza ai confini. Questi saldi dimostrano l’affezione dei nostri clienti con un buon risultato".

Per quanto riguarda Via Outllets, Teresa Llana, senior  tourism manager, dichiara che sono stati riaperti tutti gli 11 centri. Nel complesso, la performance commerciale “è stata incoraggiante e nella maggior parte dei centri le vendite per visitatore (Spv) sono aumentate notevolmente rispetto allo scorso anno. Questo è il risultato di una maggiore domanda di acquisti dopo un lungo periodo di lockdown”. Via Outlets, intanto, ha sviluppato il suo protocollo per acquisti sicuri in conformità con gli ultimi consigli dei governi locali e delle autorità sanitarie per garantire la sicurezza e il benessere degli ospiti e del personale.  “Abbiamo anche collaborato con Bureau Veritas per creare un certificato di acquisto più sicuro – commenta Llana – che ora è stato concesso a tutti i centri”. A livello di presenze “stiamo sicuramente assistendo all'impatto dovuto alla mancanza di visitatori internazionali dalla Cina, dal Medio Oriente o dalla Russia – prosegue la manager – ma è anche importante sottolineare che abbiamo un profilo di visitatori transeuropeo rilevante, che sta spingendo la nostra attività in alcune delle nostre destinazioni di shopping”.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti