Anguilla, primi protocolli di riapertura

Anguilla inizierà ad accettare le domande di ingresso dai visitatori che desiderano recarsi nell'isola a partire dal 21 agosto 2020. L'annuncio è stato dato da Quincia Gumbs-Marie, segretario parlamentare per il turismo, alla guida della task force incaricata della riapertura.

La Fase Uno si svolgerà dal 21 agosto al 31 ottobre 2020.

"Anguilla è attualmente libera da Covid-19, quindi il nostro obiettivo è sempre stato quello di riaprire in modo prudente, prendendo ogni precauzione per proteggere la salute e la sicurezza dei nostri residenti e dei nostri ospiti", ha dichiarato Gumbs-Marie. "Abbiamo osservato le situazioni in alcune delle nostre isole vicine e abbiamo quindi stabilito protocolli molto rigidi, basati sulla nostra capacità di contenere e mitigare i rischi di un caso importato", ha continuato.

"Non vediamo l'ora di dare il benvenuto ai nostri ospiti ad Anguilla, in modo sicuro e responsabile", ha dichiarato Kenroy Herbert, presidente dell'Anguilla Tourist Board. “Sappiamo che c'è una notevole domanda repressa per Anguilla, tra i nostri proprietari di casa, i nostri ospiti abituali e coloro che hanno solo bisogno di una pausa dallo stress e dalla tensione degli ultimi mesi. Offriamo una vacanza meravigliosa, un rifugio sicuro dove puoi rilassarti e goderti le nostre spiagge spettacolari e le nostre delizie culinarie, nel comfort di una graziosa villa, la tua casa lontano da casa".
A partire da venerdì 21 agosto, i visitatori che desiderano entrare ad Anguilla possono avviare il processo di pre-registrazione online sul sito web dell'Anguilla Tourist Board. I requisiti per la domanda includono l'indirizzo di casa del visitatore e le date di viaggio proposte, la presentazione di un test Pcr negativo, effettuato entro tre-cinque giorni prima dell'arrivo e una polizza assicurativa sanitaria che coprirà le spese mediche sostenute in relazione al trattamento Covid-19. Una volta approvata la domanda, verrà rilasciato un certificato elettronico che autorizza il viaggio ad Anguilla.

Tutti i passeggeri riceveranno un test Pcr all'arrivo, con un secondo test per 10°giorno del loro soggiorno. Durante questo periodo, possono godere di tutte le strutture e i comfort della loro villa. Una volta ricevuto il risultato negativo del secondo test, gli ospiti sono quindi liberi di esplorare l'isola.

In caso di test positivo, l'ospite dovrà isolarsi in un luogo approvato dal governo. È inoltre vietato l'uso di veicoli a noleggio fino al ricevimento dell'autorizzazione del 10° giorno. Va notato, tuttavia, che non è richiesto un soggiorno minimo; gli ospiti sono liberi di visitare anche per periodi più brevi. Sarà data la preferenza ai visitatori provenienti da Paesi a basso rischio, quelli provenienti da Paesi ad alto rischio saranno valutati caso per caso, tenendo conto del loro luogo di residenza.

Un elenco di alloggi approvati, in particolare nel settore delle ville, sarà disponibile sul portale, poiché tutte le proprietà devono essere registrate e certificate per ricevere gli ospiti. Attualmente è in corso un rigoroso programma di formazione del personale. Va notato che poiché l'isola è attualmente esente da Covid-19, non è obbligatorio indossare una mascherina. Tuttavia, gli ospiti dell'isola dovrebbero osservare l'allontanamento sociale e seguire le rigorose pratiche igieniche che hanno permesso all'isola di mantenere il suo ambito status negli ultimi quattro mesi.
 

 

Tags:

Potrebbe interessarti