Delta prolunga il blocco del posto centrale

Delta Air Lines estende alla stagione invernale una delle sue misure chiave relative alla salute e alla sicurezza dei passeggeri, prolungando il blocco del posto centrale sugli aeromobili e limitando il numero di passeggeri su ogni volo fino almeno al 6 gennaio 2021.

“Gli esperti in medicina, inclusi i nostri partner presso l’Emory Healthcare, sono d’accordo nel sostenere che un maggiore distanziamento a bordo fa la differenza”, spiega Bill Lentsch, chief customer experience officer di Delta. “Crediamo che prenderci cura dei nostri passeggeri e dipendenti, e dare un nostro contributo per ricostruire la fiducia nel volare sia in questo momento più importante che non occupare ogni posto disponibile su un aeromobile. Continueremo a seguire un approccio attento e multilivello, assicurandoci che i nostri passeggeri sappiano di potersi aspettare da noi gli standard di sicurezza più elevati quando si preparano a volare”.

Delta è consapevole che la flessibilità è ora più importante che mai per i passeggeri che prendono in considerazione di viaggiare. Per questo ha prolungato la cancellazione della penale per il cambio del proprio biglietto sui nuovi voli acquistati entro il 30 settembre 2020.

Fino al 6 gennaio 2021 Delta bloccherà la selezione del posto centrale nelle classi Delta Premium Select, Delta Comfort+ e Main Cabin, per le prenotazioni effettuate via l’app Fly Delta app o online.

Per passeggeri che viaggiano da soli o con un accompagnatore: il posto centrale sarà bloccato per sicurezza

Per passeggeri che viaggiano in gruppi di tre o più: il posto centrale sarà disponibile per la prenotazione, per permettere alle famiglie e ai compagni di viaggio di selezionare posti contigui.

In questo modo i passeggeri dispongono di più spazio a bordo e di una maggiore flessibilità nella scelta della propria poltrona.

Delta continua a garantire che i suoi aeromobili non raggiungano il massimo riempimento possibile. Per tutti i voli fino almeno al 31 ottobre 2020, i passeggeri possono aspettarsi che Delta limiti il numero dei passeggeri a bordo di ogni aeromobile, con o senza il posto centrale, dimezzi la capacità della cabina di First Class per continuare a garantire un maggiore spazio fra i passeggeri (sui jet regionali con configurazione 1×2, la cabina di First Class raggiungerà un riempimento massimo del 67%), blocchi una fila di posti sugli aeromobili che non sono configurati con poltrone centrali.

Sulle rotte più frequentate, Delta continua a valutare la possibilità di operare il volo con un aeromobile più grande, o di aggiungere più voli per rispondere alla domanda.

La cabina Delta One configurata su aeromobili widebody, progettata includendo maggiore spazio e privacy, volerà a piena capacità a partire dal 1 °ottobre.

I clienti possono rivedere la selezione del proprio posto in qualsiasi momento prima della partenza nella sezione “My Trips” su delta.com o sull'app Fly Delta.

Come per tutte le misure di salute e sicurezza, Delta continua ad aggiornare le proprie best practice e a valutare il proprio standard di cura, sulla base della consulenza medica degli esperti e del feedback dei passeggeri.

Per la sicurezza di tutti, ai passeggeri è richiesto di indossare la mascherina o una protezione facciale in tutto l’aeroporto, nelle lounge Delta Sky Club e a bordo. I passeggeri possono segnalare se hanno un problema di salute che impedisce loro di indossare la mascherina e richiedere di completare la procedura Clearence-To-Fly, che li autorizza a salire a bordo.

I passeggeri possono, inoltre, affrontare con tranquillità una eventuale modifica del proprio piano di viaggio. Per tutti i nuovi voli acquistati entro il 30 settembre, i passeggeri hanno l’opzione di cambiare il proprio volo senza una penale per il cambio, per un anno dalla data di acquisto.

 

 

Tags:

Potrebbe interessarti