Il Qatar estende il programma “Qatar Clean”

Per rassicurare i visitatori internazionali, il Qatar National Tourism Council in collaborazione con il ministero della Salute pubblica ha lanciato il programma “Qatar Clean” in tutti gli hotel del territorio.

Il programma è stato sviluppato a seguito di una solida revisione delle migliori iniziative in materia di sicurezza messe in atto in tutto il mondo e assicura standard rigorosi per l’igiene e la pulizia in tutte le attrazioni turistiche del paese.

Dopo un test iniziale, il programma è stato lanciato a maggio e giugno di quest’anno nell’ambito della Fase 1 del piano di riapertura del Qatar. In seguito a revisione e continue migliorie, il programma viene ora esteso ad altri settori quali ristoranti e centri commerciali, con l’applicazione delle migliori pratiche igienico-sanitarie.

La prima fase del programma aveva lo scopo di proteggere gli operatori del settore alberghiero e gli ospiti stabilendo standard per la igienizzazione e la sanificazione, ma il Paese è giunto ora nella terza fase su quattro del suo piano di riapertura: strutture alberghiere, centri commerciali e molti dei centri benessere del paese sono aperti, sempre con le dovute precauzioni.

Il programma “Qatar Clean” fa parte di un vasto programma di sicurezza applicato in tutto il Qatar per controllare la diffusione del Covid-19. Il Paese ha anche introdotto un’applicazione di tracciamento, Ehteraz, che è obbligatoria per tutti i residenti e cittadini. L'app utilizza un sistema a colori attraverso un Qr code per identificare lo stato di salute degli utenti, avvisando coloro che sono entrati in stretto contatto con chiunque sia esposto al Covid-19. Altre misure obbligatorie sono l’uso delle mascherine e il distanziamento sociale. I passeggeri in arrivo all'aeroporto internazionale di Hamad sono sottoposti a screening termico, controlli della temperatura e un test Pcr Covid-19.

Tags: ,

Potrebbe interessarti