I consulenti di viaggi devono preparare i clienti su salute e sicurezza

Il ruolo degli agenti di viaggi nel consigliare i clienti diventa sempre più centrale, per questo è importante focalizzare l'attenzione su alcuni aspetti in particolare, in quella che è la gestione del rapporto, ora più che mai, e sul fatto che debbano essere ben informati. Il tema è stato al centro di una recente sessione dell'Asta Global Live, il panel verteva su come sarà il futuro dei viaggi alla luce della pandemia di coronavirus. Durante l'incontro è stata sottolineata la necessità che i consulenti di viaggio comprendano l'importanza che rivestono due fattori chiave: salute e sicurezza, ma anche sulla necessità di ben informare la propria clientela.

"Siamo orgogliosi sia di far appassionare le persone alle destinazioni sia di informarle sulle stesse, ma ora la salute e la sicurezza saranno in prima linea", ha affermato Alex Sharpe, presidente e ceo di Signature Travel Network.

Cosa si dovrà fare quindi? I consulenti dovranno essere più trasparenti con i clienti, lasciandoli decidere su ciò che li fa sentire a proprio agio, ha aggiunto Sharpe, e i partner fornitori dovranno essere più creativi nelle loro offerte e condividere informazioni dettagliate su salute e sicurezza.

David Harris, ceo di Ensemble Travel Group, ha sottolineato che il valore dei consulenti non è mai stato così forte come oggi e rimarrà tale anche in futuro. "Sono loro i custodi delle relazioni ed è nostro ruolo come partner dei consorzi fornire strumenti e programmi che faciliteranno il rafforzamento di tali relazioni a lungo termine", ha detto Harris.

I viaggi d'affari, in particolare, subiranno un cambiamento epocale, ha previsto Roger Block, presidente di Travel Leaders Network. A suo dire i viaggi per riunioni interne verranno eliminati o "drasticamente ridotti". Un segmento che rappresenta il 30-40% di tutti i viaggi d'affari.
Non solo, ha anche affermato che, prima che i viaggi d'affari tornino a volumi significativi, le aziende avranno bisogno di essere garantite sul fronte delle responsabilità nel caso in cui uno dei loro dipendenti contragga il virus durante un viaggio aziendale. 

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti