L’Italia con Enit al Nastro rosa Marina Militare, anticipa il Giro a vela 2020

Da Genova a Parigi 2024 il passo è breve. Parte il Campionato Europeo 2020 della futura disciplina olimpica 2024 Double Mixed Offshore. Salpa dalla città di Genova, futura Capitale Europea dello Sport 2024 e sede del Grand Finale della The Ocean Race 2022-23.

L'evento è realizzato con il contributo di Fincantieri, Enit-Agenzia Nazionale del Turismo Italiano, Ics Istituto per il Credito Sportivo, Valore Paese Fari e la Città di Genova. Ci sarà anche una sua versione online della regata grazie alla partnership con Virtual Regatta. La regata sarà inoltre live grazie al sistema di Tracking Online TracTrac.

In attesa di andare in acqua per l'Olimpiade di Tokyo (il prossimo anno) dal Porto Antico del capoluogo ligure dove sarà allestito il villaggio di regata aperto al pubblico e alla città, si punta direttamente ai Giochi del 2024 che ritornano in Europa e che per la vela si disputeranno a Marsiglia. Questo Europeo sarà una "regata Lunga" (tre notti e tre giorni) su imbarcazioni condotte da sole due persone. All'Europeo parteciperanno 9 team in rappresentanza di 9 nazioni. Tra i concorrenti ci saranno diversi medagliati olimpici. 

Nove equipaggi in rappresentanza di Belgio, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Italia. Principato di Monaco, Olanda e Spagna si contenderanno il 2020 Marina Militare Eurosaf Mixed Offshore European Championship