Regioni italiane: aiuti per sostenere l’”estate nera” del turismo

Il bilancio dell’estate 2020 vedrà dati molto negativi per il turismo italiano: per questo sono in arrivo aiuti dalle regioni per supportare il settore in questo momento di crisi. Secondo Federturismo a fronte di 33 milioni di italiani che si sono concessi una vacanza, uno su quattro ha scelto di non allontanarsi troppo dalla propria abitazione per soggiorni “mordi e fuggi”.

Mare e montagna le mete più gettonate, ma il tutto concentrato in pochissimi giorni rispetto alla media di permanenza degli altri anni che era di almeno una settimana – dieci giorni. Anche per settembre le previsioni non sono confortanti, con -60% nella ristorazione, -67% per il comparto termale, -70% per le agenzie di viaggio e -25% per gli impianti di risalita. L’altro aspetto fondamentale è quello del turismo straniero: sempre secondo Federturismo, 25 milioni di viaggiatori internazionali hanno disertato le città d’arte italiane.

A fronte di questa situazione, le regioni italiane scendono in campo con una nuova stagione di aiuti, quasi esclusivamente a fondo perduto.

Il Piemonte propone un bando da 3 milioni che assegnerà bonus da 700 a 1000 euro agli operatori culturali. In Emilia Romagna la regione ha attivato un pacchetto di aiuti “per tutti i gusti”. Ci sono, tra l’altro, gli aiuti agli stabilimenti balneari  incentivi a fondo perduto per le strutture dell’arco appenninico (bonus di 3mila euro), aiuti da 1.000 a 3mila euro per le agenzie di viaggio.

In Liguria partono i «condhotel», mentre la Lombardia spinge sulla promozione turistica. Infine, la Provincia autonoma di Trento sta per pubblicare due bandi per il sostegno all’occupazione nel settore e per il riammodernamento degli spazi.

Il Lazio assegnerà nuovi bonus a fondo perduto alle strutture alberghiere ed extra-alberghiere, mentre in Toscana è ai nastri di partenza l’avviso che assegna bonus dai 1.000 ai 4mila euro alle agenzie di viaggio e guide turistiche. In Calabria la regione ha attivato un pacchetto di misure per i turisti tra cui il nuovo "Ospitalità Calabria": voucher di 25 euro per gli ospiti provenienti da altre regioni che entro il 30 settembre soggiornino per almeno 2 notti consecutive nelle strutture che aderiscono all’iniziativa. Inoltre, è in via di attivazione un bando da 1,5 milioni per le agenzie di viaggio. La Puglia ha lanciato il piano “Custodiamo il turismo” che vale complessivamente 40 milioni.

Tags: , , , , , , , , , ,

Potrebbe interessarti