Air Italy: arriva l’accordo sulla Cig

Si intravede una schiarita in merito alla vertenza che riguarda il futuro dei 1.453 dipendenti di Air Italy. Il Sole-24 Ore parla di svolta dopo i tre incontri andati a vuoto con le organizzazioni sindacali. 

C'è, infatti, il via libera da parte della compagnia alla sottoscrizione dell'accordo di cassa integrazione per dieci mesi, dal primo di settembre e alla corresponsione dell'indennità di mancato preavviso al termine della procedura di licenziamento, l'anticipazione della tredicesima e quattordicesima e del Tfr maturato "per sopperire ai presumibili ritardi dell'Inps".

A quanto scrive il Sole è stata accolta anche la richiesta della "non opposizione", che lascia aperta la possibilità a chi lo chiede di essere licenziato per poter avere subito il mancato preavviso e la Naspi.

Dal canto loro gli assessori regionali della Sardegna e della Lombardia, rispettivamente Alessandra Zedda e Melania di Nichilo Rizzoli, al termine dell'incontro, hanno fatto presente che "al termine dei dieci mesi di cassa integrazione previsti, la vertenza Air Italy si deve concludere con zero esuberi".

Tags: , ,

Potrebbe interessarti