United Airlines verso il taglio di oltre 16mila posti di lavoro

United Airlines ha informato 16.400 dipendenti sui licenziamenti in sospeso. I tagli dovrebbero iniziare il 1 ° ottobre, il giorno dopo la scadenza dei 5 miliardi di dollari del supporto previsto dal  Cares Act federale.

La domanda rimane in calo di oltre il 70% rispetto allo scorso anno. United ha fatto sapere che è sua intenzione richiamare i dipendenti quando la domanda si riprenderà, ma non si aspetta che la domanda si avvicini alla normalità fino a quando un vaccino non sarà sviluppato, approvato e ampiamente disponibile.

A luglio, i potenziali licenziamenti sarebbero stati 36mila. La riduzione a poco più di 16.000 è stata il risultato dell'accettazione da parte dei dipendenti di programmi di congedo volontario.

Dal canto suo la compagnia aerea continua a fare pressioni sul Congresso e sulla Casa Bianca per un'estensione delle sovvenzioni sui salari, che probabilmente arriverà con nuove regole. 

Il presidente Trump e la leadership di entrambi i partiti del Congresso hanno fatto sapere che sosterranno ulteriori aiuti alle compagnie aeree

Tags:

Potrebbe interessarti