Misure anti-Covid, i vettori ingaggiano Harvard

Gli scienziati di Harvard al lavoro per garantire sicurezza massima negli aeroporti e sui voli. E’ questa la notizia che rimbalza dagli Stati Uniti, e che vede congiuntamente al lavoro gli specialisti della T.H. Chan School of Public Health e la Kennedy School of Government.

L’obiettivo è quello di portare avanti ricerche volte a migliorare le misure che riducono la trasmissione del Covid-19 negli scali e sugli aerei. Lo studio è finanziato da un consorzio di compagnie aeree, attori dell'industria aeronautica e operatori aeroportuali, anche se un comunicato stampa di Harvard non ha rivelato i nomi delle singole società coinvolte.

Il team di ricerca sta studiando le attuali practices, e prevede di produrre due rapporti sulle opportunità per ridurre ulteriormente i rischi durante i viaggi aerei. Il primo, sulle misure aeronautiche, sarà emesso questo autunno. Questi risultati saranno seguiti da una relazione sulle misure aeroportuali.

Tags: , ,

Potrebbe interessarti

Nessun articolo collegato