Delta frena su Ndc

Delta Air Lines sta svoltando dalla sua strategia basata su Ndc per concentrarsi sul suo ecosistema di distribuzione preesistente.

Jeff Lobl, managing director global distribution strategy per Delta, ha detto che la compagnia aerea sta ora "mettendo in pausa" il lato Ndc del suo programma: "Sul lato Ndc, ci stiamo fermando per il momento, raddoppiando e lavorando all'interno dell'ecosistema esistente e assicurandoci di poter fare il miglior lavoro possibile con l'infrastruttura che già abbiamo".

"Stiamo vedendo molti segnali incoraggianti di agenzie che stanno realmente investendo nell’innovazione, in particolare sul leisure e ci sono alcuni interessanti miglioramenti in arrivo con l'iniziativa Next Generation Storefront".

Lobl ha aggiunto che molte agenzie corporate, che attualmente fanno affidamento sugli strumenti di prenotazione esistenti, vogliono far parte degli sviluppi.

Con gli esperti che prevedono che una ripresa non prima di tre anni, non sorprende che alcune compagnie aeree stiano ripensando la loro strategia di distribuzione. Tuttavia, altri continuano a seguire il percorso Ndc, con Air France-Klm che annuncia il suo piano di perseguire Ndc attraverso una partnership con Amadeus. Javier Laforgue, executive vice president and head of airlines distribution and global sales di Amadeus, ha affermato che Air France-Klm è una delle compagnie aeree più avanzate sul fronte Ndc. "Ha sviluppato qualche tempo fa il proprio motore Ndc ed è riuscita a implementarlo sui propri canali diretti e con alcuni aggregatori Gds e Ndc di terze parti".

 

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti