Carnival sfoltisce ancora la flotta

Diciotto navi in meno, complessivamente, dall’inizio della pandemia. Si fa più pesante l’operazione di snellimento di Carnival Corporation, che dopo aver registrato perdite per poco meno di 3 miliardi di dollari nel terzo trimestre 2020, ha deciso di agire nuovamente sulla leva dello sfoltimento della flotta.

Alle unità già vendute o “rottamate” negli scorsi mesi se ne aggiungeranno quindi di nuove, tutte selezionate tra le meno efficienti. “Ciò genererà una riduzione del 12% della capacità e una base di costi strutturalmente più bassa, pur mantenendo gli asset più generativi di cassa nel nostro portafoglio", ha affermato Arnold Donald, ceo di Carnival (nella foto).

Carnival è tuttavia molto fiduciosa in una ripresa a pieno regime delle attività di cruising, anche grazie al recente ritorno in servizio della colonna italiana del gruppo, Costa Crociere, cui seguirà a breve il restart di Aida.

 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti