E’ ufficiale: al via il nuovo Fondo Nazionale per il Turismo

Non è più solo una voce: a giugno Milano Finanza aveva anticipato che Cdp sarebbe stata in procinto di dar vita insieme al ministero per i Beni e le attività culturali e per il Turismo (ed eventualmente insieme ad altri investitori) a un fondo che avesse come scopo la difesa delle proprietà immobiliari legate al turismo, ossia alberghi o villaggi.

Secondo il quotidiano, il nuovo fondo sarebbe nato da quanto già fatto da Cdp in tema di turismo proprio attraverso il Fit (Fondo Turismo 1), che ha avviato l’operatività nel giugno 2017 con una dotazione di 250 milioni, di cui 160 già investiti in 5 strutture TH Resorts, più una di Blu Hotels e una di Rocco Forte Hotels. Il nuovo fondo dovrebbe ereditare i 250 milioni del Fit 1 cui Cdp aggiungerà altri 250 milioni e avere quindi una dotazione iniziale di 500 milioni, cui si dovrebbero aggiungere altri 250 milioni provenienti da una serie di primari investitori. Nell’arco di un triennio, tra le risorse dirette, quelle di terzi e l’effetto leva si dovrebbero movimentare circa 2 miliardi di investimenti.

La scorsa settimana su GuidaViaggi siamo tornati sul tema, riprendendo le indiscrezioni del Sole 24 Ore, secondo il quale Cdp e ministero sarebbero impegnati in una nuova iniziativa, una piattaforma destinata ad arrivare a detenere asset per 500-600 milioni di euro.

Domani, finalmente, verranno svelati i dettagli dell'operazione in una conferenza stampa in streaming: l'ufficialità è garantita dalla presenza del ministro Dario Franceschini e dai vertici di Cdp, il presidente Giovanni Gorno Tempini e l'a.d. Fabrizio Palermo. Appuntamento a domani per ulteriori dettagli.

Tags: ,

Potrebbe interessarti