Regione Campania, 2 milioni di euro per il marketing di adv e t.o.

Due milioni di euro per adv e tour operator. Li ha stanziati la regione Campania, che ha pubblicato l’avviso pubblico relativo agli "interventi per il rafforzamento dell’intermediazione turistica per il riposizionamento e il rilancio dell’offerta turistica regionale".

L’iniziativa, in particolare, prevede la “concessione di un finanziamento in favore delle micro, piccole o medie imprese (Mpmi) che svolgono attività di agenzie di viaggio, di tour operator e altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio”. L’iniziativa sostiene "progetti tesi all’ideazione, progettazione e immissione sul mercato di pacchetti e soluzioni in grado di mettere a sistema i nuovi paradigmi del turismo post Covid, integrando spazi fisici e virtuali, esperienze emotive e dimensioni tangibili, in un quadro di sicurezza e benessere, il tutto finalizzato a valorizzare l’immagine complessiva dell’offerta turistica regionale, quale sistema sicuro e di qualità". Le spese, che devono essere non inferiori a 30mila euro e non superiori a 100mila euro, possono riguardare attività di comunicazione, promo digitale e offline (quotidiani di rilevanza nazionale, prodotti audio-video, cartellonistica, brochure, depliant), acquisto di hardware e software e spese di personale.

L’avviso, che prevede una procedura di selezione “valutativa a graduatoria”, intende sostenere interventi di rilancio e riposizionamento degli agenti dell’intermediazione turistica operanti in Campania con la finalità di valorizzare l’immagine complessiva dell’offerta turistica regionale, delle destinazioni, dei prodotti e dei servizi; promuovere lo sviluppo di progetti di promozione e marketing coerenti con il posizionamento turistico della Regione; riorientare l’offerta turistica regionale puntando sulla qualità e sulla sicurezza dei servizi.

Per l’implementazione dell’intervento la Regione si avvale dell’Agenzia regionale Campania turismo. Le agevolazioni sono concesse nella forma di un contributo in conto capitale a copertura della spesa ammessa nella misura massima dell’85% e fino a un massimo di 85mila euro. Le domande possono essere inoltrate online sulla piattaforma dell’Agenzia regionale Campania turismo, raggiungibile al link gare.agenziacampaniaturismo.it fino alle ore 12 del 30 ottobre 2020.

Tags: ,

Potrebbe interessarti