Voli Uk-Ue a rischio blocco?

Grant Shapps, segretario di stato per i trasporti inglesi, aveva messo in allarme l’Abta, l’associazione degli agenti di viaggio britannici, rivelando che il Regno Unito doveva ancora raggiungere un accordo con l'Ue che avrebbe consentito la continuazione dei voli dal 1° gennaio 2021.

A soli 78 giorni dalla fine dell'accordo di transizione sulla Brexit, Shapps ha ammesso che le due parti stavano ancora cercando di stipulare un accordo sull'aviazione. Parlando ai delegati delle Camere del Parlamento, ha dichiarato: "I negoziati, come sapete, si sono intensificati nelle ultime settimane e, sebbene i tempi siano stretti, rimaniamo fiduciosi che si possa raggiungere un accordo.

"È fondamentale che i voli tra il Regno Unito e l'Ue possano continuare a funzionare normalmente alla fine del periodo di transizione, indipendentemente dall'esito di questi negoziati", ha aggiunto Shapps.

Se le due parti non dovessere  raggiungere un accordo, Shapps ha dichiarato che spera che l'Ue porti avanti misure di emergenza per garantire che i voli continuino. Ma è certo che l’accordo sarà raggiunto.

L'amministratore delegato di Abta Mark Tanzer si era detto preoccupato per le osservazioni del segretario dei trasporti: "Un anno fa avevamo un accordo che prevedeva che i diritti fossero in vigore; quello che Grant stava suggerendo era che stiamo aspettando di vedere se è valido".
Una prima dichiarazione dell'onorevole Shapps e dell'Ue secondo cui saremo ancora in grado di accedere all'Europa è stata essenziale, le persone aspettano di prenotare” ha affermato Tanzer.
 

Tags: , ,

Potrebbe interessarti