Bonaccini, non bisogna avere paura di viaggiare

Il turismo sta cambiando e ha bisogno di un sostegno reale. Alcune restrizioni le dobbiamo seguire ma altre no. Io sono contrario alla chiusura di piscine e palestre e non approvo un altro lockdown che ci porterebbe dalla pandemia sanitaria a quella sociale. Questo nostro Paese, questa “Italietta” tanto criticata, ha gestito meglio di altri la prima fase della pandemia e ancora adesso sta meglio di altri Paesi”.

“E inoltre – ha aggiunto il presidente della Regione Emilia Romagna e della Conferenza delle Regioni e delle province autonome Stefano Bonaccini durante il suo intervento alla 70a Assemblea di Federalberghi – il Mes deve essere attivato, perché necessario. La politica non deve essere fatta solo di bonus. Ma è indispensabile lavorare insieme, Stato e Regioni, non importa il colore”.

Bonaccini, sul vaccino, si espresso poi in questi termini: “Non arriverà prima del 2021, lo sappiamo,  ma io sono fiducioso che la ripresa sarà più veloce di quello che pensavamo. E non bisogna aver paura di viaggiare. La Romagna si è difesa bene la scorsa estate, sopratutto la costa, un po’ meno l’entroterra. E la sicurezza di una sanità all’altezza ha spinto i turisti a venire nella nostra regione. Dobbiamo investire non solo nelle infrastrutture ma anche nella digitalizzazione puntando al turismo sportivo che ha bisogno di più incentivi”.

Annarosa Toso

Tags:

Potrebbe interessarti