Turismo sempre più digitale in attesa di Bit 2021

La prossima edizione di Bit 2021 è prevista dal 7 al 9 febbraio e sarà la finestra ideale per lanciare lo sguardo oltre il momento attuale e scoprire in anteprima quali saranno le tendenze che si affermeranno dopo l’emergenza. Quello che già emerge chiaramente è che operatori e viaggiatori prediligono un settore travel sempre più digitale.

Il dato è confermato anche una ricerca condotta da Capterra, portale di comparazione tra i migliori software in diversi settori: dal sondaggio, che tra settembre e ottobre ha coinvolto più di mille italiani che avevano viaggiato durante l’estate, è emerso che l’84% degli intervistati ritiene la tecnologia molto utile per migliorare l’esperienza del cliente nella prenotazione. Il 41% ha prenotato il proprio turno per fare attività attraverso dispositivi quali Pc, smartphone o tablet e il 58% ha optato per svolgere in maniera virtuale un’attività ricreativa.

Per quanto riguarda le abitudini di viaggio, il 92% degli intervistati ha scelto di rimanere in Italia nell’estate 2020, complici le difficoltà nel viaggiare verso l’estero e le incertezze portate dalla pandemia. La maggioranza ha preferito alloggiare in appartamenti (45%) perché ritenute soluzioni più sicure e rispettose delle norme di sicurezza sanitaria, seguiti da hotel e residence per un 36% per lo stesso motivo.

Risulta quindi evidente che il viaggiatore apprezza sempre più la tecnologia per gestire con gli strumenti digitali tutta la customer experience. Un passaggio di grande interesse per gli operatori in un momento in cui il settore deve reinventarsi per riguadagnare quote di mercato e i giovani “nativi digitali” possono rappresentare uno dei segmenti più interessanti e più pronti a ripartire.

Alla prossima edizione di BIT 2021, la trasformazione digitale sarà protagonista: in un momento di crescita esponenziale delle tecnologie, le aree BEtech e Start Up presenteranno le soluzioni più innovative e le proposte delle aziende più giovani e dinamiche.

La tecnologia è sempre più al centro non solo dello spazio espositivo, ma di tutta l’esperienza Bit Milano che prosegue per 365 giorni l’anno, grazie a Fiera Milano Platform, la nuova costellazione di piattaforme digitali messa a punto da Fiera Milano che mette a sistema e rafforza contenuti web e social, cataloghi digitali e nuovi formati phygital, a partire dai webinar e con nuove soluzioni che permettono anche la visita virtuale da remoto e la negoziazione in tempo reale tra domanda e offerta.

 

Tags: ,

Potrebbe interessarti