A Tokyo smart working all’insegna dello svago

Nell’epoca della pandemia, gli uffici si svuotano anche a Tokyo e alcuni luoghi si rinnovano per soddisfare le esigenze dei nuovi pendolari del lavoro, alla ricerca dello spazio ideale per lavorare. Lo smart working oggi è una necessità che dà la possibilità di reinventarsi un nuovo ufficio ogni giorno e in città sono a disposizione soluzioni alternative e a volte inusuali.

Un esempio proposto dalla città del Sol Levante sono riunioni online dalla ruota panoramica e appuntamenti digitali collegati dalla zona piscina: questo l’invito che Yomiuriland fa a tutti i lavoratori da remoto che vogliono coniugare business e divertimento. Uno dei parchi di divertimenti più grande di tutto il Giappone, a soli 30 minuti dal centro della città, rinnova la propria proposta e si converte alle esigenze attuali con l’offerta Amusement Workation, lanciata lo scorso 15 ottobre.

Si può coniugare il lavoro allo svago anche al The Prince Park Tower Tokyo dove nel plan Family City Workation – 33 hours Stay è inclusa una notte di soggiorno. Si dorme nella Park Suite e si può utilizzare la Twin Deluxe, con l’opportunità poi di riposarsi nel Prince Shiba Park, all’interno dello stesso hotel.

Per uno smart working con vista, c’è la proposta dell’ Odakyu Hotel Century Southern Tower che durante i giorni feriali dà accesso ai lavoratori al counter del Southern Tower Dining; da lì lo sguardo può spaziare su uno dei migliori skyline di tutta la città.

 

Tags:

Potrebbe interessarti