Predirre il futuro: i nuovi modelli secondo Sabre

Le norme, le regole e i modelli storici dell’era pre Covid-19 non sono più validi come predittori nel mondo attuale. Lo afferma Sabre che in base allo stato dell’arte del settore afferma che “nuovi modelli stavano emergendo nella fase di recovery e stanno continuando a nascere, talvolta anche irriconoscibili. Stiamo parlando della deglobalizzazione, ossia delle restrizioni alle frontiere che hanno frenato la ripresa per il settore dei viaggi (e altri settori); la dislocazione della domanda, visto che i viaggi leisure e domestici stanno guidando e continueranno a guidare la ripresa, e infine l’evoluzione del mercato, che vede i consumatori affidarsi all’online come mai in passato”.

I giganti del digitale stanno crescendo fortemente, e a un aumento del comportamento online deve corrispondere un continuo approccio e-commerce per il futuro. “Poiché stiamo ancora vivendo un'enorme incertezza, è bene che i travel supplier si concentrino su alcuni aspetti fondamentali sfruttando la tecnologia o le soluzioni esistenti – spiega Sabre – che si traducono in un Roi immediato, soprattutto per le compagnie aeree, dove il 10% della revenue totale deriva dalla vendita delle ancillary”.

Pianificazione e programmazione strategica sono fattori importanti, secondo la società tecnologica, ed è fondamentale tenere in considerazione le misure di distanziamento sociale attraverso la disposizione dei posti a sedere, così come è bene analizzare scenari di pianificazione per quanto riguarda una possibile evoluzione della domanda, la gestione delle flotte e alcuni vincoli forzati dalla pandemia.

Solo nel marzo 2020, la soluzione Sabre per migliorare la risposta a ritardi dei voli, cancellazioni e altri eventi che compromettono le operazioni regolari, ha elaborato tanti Pnr quanti sono stati in totale nei sei mesi precedenti. Questa soluzione, con il supporto di tutto il team, ha consentito di risparmiare circa 60.000 ore (a marzo 2020) di lavoro manuale per i suoi partner aerei.

“In questo contesto – commenta l’azienda – è molto probabile che le esigenze e le aspettative dei viaggiatori continuino a mutare, accelerando in tutto il settore la necessità di trasformarsi. In Sabre, eravamo già sulla strada della trasformazione prima della pandemia e, sebbene ci possano essere cambiamenti nel percorso o nelle priorità, rimaniamo impegnati nella nostra visione per dare vita a capacità di vendita al dettaglio end-to-end trasformative”.?

La partnership con Google, che precede l’inizio della pandemia, è ben posizionata per aiutare l’azienda a co-creare e accelerare la trasformazione della vendita al dettaglio più velocemente che mai, soprattutto per le compagnie aeree. “Ma non si tratta solo di velocità – spiega l’azienda – si tratta di innovazione: spianare la strada a una soluzione molto migliore”.

Grazie alla tecnologia del nuovo Smart Retail Engine, i  clienti Sabre potranno contare su un supporto decisionale che consente un pricing dinamico, che si adatta all’andamento del mercato in real time, supportato con funzionalità avanzate di machine learning e in grado di attivarsi per tutti i canali di distribuzione. Permette il passaggio da un motore di vendita al dettaglio basato su regole e parametri prestabiliti a uno che genera offerte intelligenti e personalizzate con prezzi e disponibilità dinamici, basati su approfondimenti del mercato "in-the-moment".

Portare questa tecnologia sul mercato fornirà ai clienti Sabre attuali e futuri una soluzione collaudata per creare pacchetti di offerte personalizzate: le compagnie aeree saranno in grado di rispondere alle richieste di acquisto provenienti dai canali di distribuzione diretti e indiretti utilizzando lo Smart Retail Engine per incorporare insight del mercato in tempo reale. La capacità di farlo su scala industriale, di gestire l'aumento dei volumi di acquisto e di testare più strategie di vendita al dettaglio a confronto e in real time creerà una differenziazione significativa.

“Per le agenzie di viaggio – conclude la società – la capacità di utilizzare in modo efficiente queste nuove offerte personalizzate tramite il marketplace di Sabre significherà un migliore merchandising che porterà a un aumento delle conversioni e a una maggiore fedeltà dei viaggiatori”.

Tags:

Potrebbe interessarti