Sncf: lo Stato francese sottoscrive aumento di capitale da 4,05 mld

E' pari a 4,05 miliardi di euro l'aumento di capitale che lo Stato francese ha sottoscritto per Sncf. Come riporta Ferrovie.info si tratta di un'operazione che "punta a sostenere gli investimenti della sua filiale Sncf Rèseau in favore della rigenerazione della rete ferroviaria nazionale, del rafforzamento della sicurezza e dello sviluppo sostenibile delle sue attività", spiega in una nota congiunta la ministra della Transizione ecologica, Barbara Pompili, dell'Economia, Bruno le Maire, e del sottosegretario ai Trasporti, Jean-Baptiste Djebbari.

Dal canto suo Sncf si impegna a ridurre del 30% le emissioni di gas ad effetto serra tra il 2015 e il 2030 e mantenere gli obiettivi del cosiddetto "patto ferroviario" del 2018 per rendere più competitiva la propria attività.

L'aumento di capitale, riportano fonti estere, è il centro nevralgico del piano di riattivazione ferroviaria che il Governo ha presentato lo scorso 3 settembre e che vedrà assegnare un totale di 4,7 miliardi di euro. L'aiuto completa il pacchetto di sovvenzioni pubbliche dello Stato francese alle aziende di trasporto per far fronte alla crisi Covid-19, che ha avuto anche un impatto sulla domanda ferroviaria.

Tra le intenzioni del governo francese c'è quella di voler fare di Sncf "l'attore protagonista della mobilità sostenibile in Francia e all'estero". 

Tags: ,

Potrebbe interessarti