Welcome Travel e Alpitour portano la Dad in agenzia

La didattica a distanza anche per gli agenti di viaggio. E’ questa la novità annunciata da Welcome Travel nel lanciare  “We Dad – Destinazioni Amate Davvero”, il nuovo programma di formazione  pensato per “preparare la rete ad affrontare le nuove sfide future con le giuste competenze e informazioni”, come spiega il network in una nota.

L’iniziativa vedrà in cattedra gli esperti di prodotto Alpitour World, grazie ai quali le agenzie del network potranno scoprire come la proposta si sta modificando adattandosi al nuovo contesto e, al contempo, rinfrescare le conoscenze e aggiornarsi sulle destinazioni e sui prodotti.

“Dopo più di 100 sessioni formative dedicate, promosse durante le primavera/estate 2020, non pensavamo che le nostre agenzie abbracciassero con tanto entusiasmo e tanta partecipazione il nuovo programma – dichiara Laura Antonioli, responsabile coordinamento vendite Welcome Travel –. Ma, ancora una volta, il desiderio di essere al passo con i tempi e con il nuovo contesto, unitamente alla grande voglia di ripartire in modo concreto, le hanno fatte trovare pronte a seguirci, anzi prontissime!”.

La prima sessione ha visto la partecipazione di oltre 600 adv Welcome Travel e si è aperta con Alessandro Seghi, direttore commerciale trade Alpitour World, che ha introdotto la nuova organizzazione del prodotto Alpitour, spiegata poi nel dettaglio da Franco Campazzo – direttore prodotto mainstream e Paolo Guariento – direttore prodotto specialties, che hanno anche illustrato il posizionamento dei singoli brand e le strategie dei due canali.

Da oggi sono 14 gli appuntamenti schedulati fino ai primi di febbraio 2021 e, poichè le destinazioni da approfondire e gli scenari da esplorare sono davvero tantissimi,  Welcome Travel non esclude una “We Dad – Fase 2”. A ogni sessione verranno  assegnati dei crediti formativi che, accumulati, riconosceranno agli adv il World expert diploma e due borse di studio in destinazioni selezionate, per avere l’opportunità di approfondire le conoscenze  anche sul campo.

Tags: ,

Potrebbe interessarti