Debutti: nasce Italiana Vacanze

Un 2020 complesso per il settore del turismo, che ha messo a dura prova tutti gli attori del comparto, a partire dalle piccole realtà sino alle più grandi. Però tra un Dpcm e l’altro c’è chi ha continuato a programmare, guardando al 2021 e oltre. Massimiliano Antonicelli, imprenditore del settore del turismo, è uno di questi. La sua mossa, infatti, è stata quella di creare il brand Italiana Vacanze, “tour operator che fa capo a Italiana Vacanze Srl; a breve lancerà il brand Italiana Club relativo a tutte le gestioni dirette, ad iniziare dal Villaggio Bahja, ubicato a Paola (Cosenza), identificato attraverso la mascotte Itala”, spiega a Guida Viaggi, Antonicelli, che, di Italiana Vacanze è il direttore commerciale.

Lo scenario attuale

Alla domanda su come si possa superare questa crisi, quali siano le previsioni e gli obiettivi per il 2021, Antonicelli si sofferma su alcuni concetti che, a suo dire, decreteranno il successo o meno del nuovo e degli anni a venire. Il manager parte dalla considerazione del fatto che “le varie quarantene hanno portato sempre di più le persone ad approcciarsi al web per acquisti di vario genere e quindi tale modalità difficilmente sarà abbandonata in quanto garantisce la rapidità della scelta e del relativo pagamento – afferma -. Chi opera nel settore del turismo non potrà non tenerne conto e chi non si adeguerà rischierà di trovarsi tagliato fuori nella corsa al risultato e agli obiettivi prefissati”.
In tutto ciò gli italiani “staranno sempre più attenti nelle scelte e se il prezzo sarà importante la qualità dei servizi lo sarà altrettanto. Da queste considerazioni, nasce una nostra maggiore attenzione e sostegno al mondo agenziale“, dichiara il manager. Dal canto suo Italiana Vacanze ha in atto “investimenti di digitalizzazione aziendale tra i quali l’utilizzo di gestionali all’avanguardia per permettere ai propri partner di usufruire del prodotto, oltre che attraverso l’area riservata sul sito italianavacanze.it, direttamente tramite flussi Xml sulla piattaforma 1way2italy di Datagest”.
Da mesi il t.o. lavora sul nuovo sito, con la programmazione Mare Italia, che prevede Sardegna, Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Campania e Abruzzo, “frutto di rapporti stretti e consolidati con le varie proprietà da oltre un decennio. Da quasi 20 anni, gestiamo direttamente il Villaggio Bahja e contiamo, nel prossimo biennio – annuncia il manager – di ampliare il numero di strutture in gestione diretta, con ulteriori quattro strutture mare e due in montagna”. Italiana Vacanze parte con 200 strutture in varie formule (allotment, free sale, ecc.) e oltre 20 in vuoto pieno.

La scelta del canale adv

Il nuovo sito permetterà alle agenzie di effettuare in autonomia preventivi, verificare disponibilità e prenotazioni, accedendo alla propria area riservata. “Fondamentale sarà scegliere con attenzione i partner sia come fornitori di prodotto sia come canale di distribuzione”. E così, dopo una attenta valutazione, il manager è arrivato alla conclusione che la rete agenziale è “il percorso ad oggi da seguire, da tutelare con strumenti commerciali rapidi, economicamente soddisfacenti, chiari, e che diano il sicuro valore aggiunto rispetto alle prenotazioni effettuate tramite il web”.
Tra le carte giocate, l’azienda annualmente investe in corsi di formazione. “Tramite i quali non solo offriamo possibilità lavorative ai giovani locali, ma selezioniamo le eccellenze per mantenerle all’interno del proprio territorio e formandole affinché ognuno nel proprio comparto dia importanza ai valori rappresentati e, per noi fondamentali, che sono l’accoglienza al cliente, la cura dei dettagli e la disponibilità”.
Stesso lavoro di formazione è stato fatto con la squadra del booking, operativo 7 giorni su 7, che seguirà le prenotazioni di tutto il prodotto Mare italia della programmazione.

Mare e tour

Secondo Antonicelli la programmazione Mare Italia vedrà “un crescendo di richieste nel 2021, mentre il turismo estero non riuscirà a riprendersi subito e con gli stessi numeri del 2019. Aumenterà comunque la voglia di muoversi, scegliendo però il nostro territorio per approfondire gli aspetti culturali del nostro Paese, vacanze culturali dinamiche con al termine un piacevole soggiorno in una località balneare”.
Alla luce di tale previsione la mossa sul fronte programmazione sarà quella di affiancare al prodotto classico del Mare Italia anche il segmento “NonSoloMare”, si tratta di tour di 4 o 5 giorni “con partenze a date fisse da Firenze, Roma, Napoli, per iniziare, che comprendono guide professioniste, strutture per i pernottamenti selezionate, visite a monumenti storici. Il tutto all’interno di un percorso gastronomico per unire cultura e sapori del territorio. I tour termineranno con un soggiorno mare al Bahja o si potrà scegliere eventuali altre strutture della nostra programmazione (villaggi vacanze e hotel)”.

In squadra

Come spiega il manager flessibilità, esclusività del prodotto e attenzione al cliente sono le parole chiave che “garantiranno tutela alle agenzie ed attestazioni di gradimento da parte dei loro clienti. Fondamentale è la selezione delle persone, in particolare quelle che avranno il compito di seguire la rete agenziale stringendo sinergie con le stesse e i network. Proprio per questo, sono molto contento del nuovo ingresso nella famiglia Italiana Vacanze di Michele Riosa – annuncia il manager -. Sono certo che Michele, per percorso di vita ed esperienze villaggistiche passate, rappresenti una grande professionalità e una visione molto ampia del comparto turistico. Ricoprirà il ruolo di responsabile commerciale per la rete agenziale, la figura giusta per consolidare il rapporto tra agenzia e tour operator”.

Stefania Vicini

Tags: , ,

Potrebbe interessarti