Alitalia, con Aokpass si viaggia in sicurezza

Aumentare la sicurezza dei passeggeri e risparmiare tempo durante le procedure di viaggio. Aokpass, il primo “travel pass” digitale utilizzato da un'autorità nazionale per l'immigrazione per verificare lo status Covid-19 dei viaggiatori in arrivo, sbarca anche nel nostro Paese sui voli Alitalia. L’applicazione, nata dalla collaborazione tra Camera di Commercio Internazionale, International Sos e Sgs, è attivo da pochi giorni e permetterà ai passeggeri diretti a New York su voli Alitalia Covid-Tested di presentare all'imbarco un certificato digitale di negatività.

Ma come funziona la nuova procedura di viaggio di Aeroporti di Roma e Alitalia? Una volta scaricata l'app Aokpass e, dopo aver effettuato il test all'aeroporto di Fiumicino, i viaggiatori riceveranno il risultato attraverso un qr code che autentica il risultato negativo sul dispositivo. Al momento dell'imbarco basterà scannerizzare il codice.

“Si tratta di un altro passo fondamentale per la ripartenza dei viaggi internazionali. -afferma Arnaud Vaissié, Ceo di International Sos- Il sistema Aokpass oltre ad essere di facile utilizzo per i passeggeri, è garantito dagli elevati standard di sicurezza dell'Icc. Poiché le reazioni alla pandemia continuano ad essere altalenanti in tutto il mondo, è essenziale disporre di un sistema sicuro e facilmente adattabile per tornare a viaggiare”. 

"Il nostro auspicio, sul quale siamo fortemente impegnati, è che le procedure di viaggio Covid Tested avviate a Fiumicino -aggiunge Marco Troncone, amministratore delegato di Adr- siano estese ad altri Paesi e scali italiani perchè siamo convinti che questa sia l'unica strada per garantire la migliore sicurezza dei passeggeri e permettere una ripresa del traffico aereo e della connettività internazionale, essenziale per il nostro Paese".

"Con l'introduzione di questo processo digitale, Alitalia ribadisce il proprio impegno a offrire voli da e per l'Italia in totale sicurezza. Siamo stati la prima compagnia ad introdurre voli Covid Tested, con la tratta Roma/Milano prima e poi Roma/New York -conclude Giancarlo Zeni, direttore generale Alitalia– Auspichiamo che anche questa iniziativa contribuisca a ridare fiducia ai viaggiatori".

Tags: , ,

Potrebbe interessarti