Testi: “L’operazione MyNetwork velocizza lo sviluppo”

"L’operazione di MyNetwork è un ulteriore segnale di quanto il Gruppo Gattinoni creda nella distribuzione". Esordisce così Sergio Testi, direttore generale Gattinoni Travel Network, interpellato in merito alla mossa di cui si è parlato in queste ultime settimane e che ha visto l'uscita di Massimo Caravita dal gruppo, come riportato nell'intervista fatta da Guida Viaggi poco prima di Natale. 

Nel spiegare l'operazione Testi afferma che: "L’aver voluto acquisire il 100% della società è stato un evidente segnale di fiducia verso le agenzie di MyNetwork e di interesse a velocizzare investimenti e piani di sviluppo a sostegno della rete per permettere a tutti i punti vendita di affrontare la ripartenza del 2021 con tutti gli strumenti utili per realizzare già su quest’ anno interessanti risultati".

Alla domanda su quali cambiamenti ne conseguiranno per il gruppo, per MyNetwork, per le adv e per il management, Testi si sofferma in particolare sul fatto che "le agenzie di MyNetwork non solo manterranno tutti i servizi che il network ha sempre messo a loro disposizione, ma, a partire dal primo trimestre, avranno tutta una serie di importanti novità in area prodotto, marketing e tecnologia".
Inoltre, "la sede di Bologna rimarrà aperta per l’attività di business travel e per gli incontri con le agenzie". 

Quanto ai nuovi progetti in essere, il manager ricorda ciò che il network ha realizzato nel 2020, lavorando "sia per sostenere le agenzie delle reti Gattinoni Mondo di Vacanze e MyNetwork, che hanno dovuto affrontare momenti particolarmente critici in termini economici, organizzativi e di gestione, sia per sostenere piani di sviluppo di prodotto, di piattaforme tecnologiche e di comunicazione digitale". 
Per il 2021 anticipa che ci sono "già in campo molte iniziative che avranno la finalità di permettere alle agenzie di affrontare la ripartenza della domanda con una posizione ancora più forte rispetto al mercato, che consentirà loro di tornare a dialogare con il cliente nei modi e nelle forme a più consone", fa sapere il manager. 

Le novità del 2021

Concretamente, già nel primo trimestre 2021 le agenzie si potranno avvalere di una nuova piattaforma tecnologica di Business Travel Fly-Gattinoni, "che avrà i suoi punti forti nella semplicità d’uso e nell’accesso a tutte le migliori condizioni di mercato – sottolinea Testi -. Una piattaforma leisure più evoluta che oltre a contenere banche letti, banche voli, noleggi auto, experience di vario genere avrà anche buona parte dell’offerta pacchetti di Gattinoni acquistabili con pochi click. Inoltre, saranno fruibili validi supporti che favoriranno la relazione digitale con il cliente".

Ci saranno anche nuovi servizi di booking e back office "a sostegno delle agenzie per permettere loro di seguire al meglio i propri clienti sia in termini di offerta sia in termini di tempo: di giorno, di sera, nel corso della settimana e nei weekend". Il che è a fronte del fatto che il cliente "si è abituato a utilizzare l’online e a non avere orari e le nostre agenzie, grazie agli strumenti messi a loro disposizione, saranno in grado di soddisfarli".

Infine, è previsto un "incremento dell’offerta di prodotto sull’Italia, sull’estero, su tutte le linee Gattinoni Travel Experience e Eccellenze italiane con cataloghi ed altri strumenti a sostegno".

Stefania Vicini

 

Tags: , , ,

Potrebbe interessarti